LO STATO SALDERA' IL SUO DEBITO?

Lo Stato salderà il suo debito?

Conto corrente postale: 38 40 77 22
intestato a “L’Arena di Pola”

Conto corrente bancario: codice IBAN
IT 10 I 02008 12105 0000 10056 393
presso UniCredit – Agenzia Padova Moro
intestato al “Libero Comune di Pola in Esilio”


Continua incessante da numerosi abbonati-soci, come pure da tanti lettori simpatizzanti, l’afflusso di elargizioni, offerte per i libri, abbonamenti, doni di abbonamenti, prestiti e/o scelta del 5 per mille, in risposta al nostro appello per salvare “L’Arena di Pola” e il suo editore: il Libero Comune di Pola in Esilio. Ne pubblichiamo l’elenco in pagina 11. A tutti loro va il nostro più sentito GRAZIE.
Tuttavia, malgrado questa generosa e lodevole contribuzione straordinaria, non ci è ancora stato possibile pagare alla tipografia Art Group la rata del quadrimestre maggio-agosto per la stampa del giornale.
Fonti romane ci riferiscono che il Governo starebbe per saldare finalmente il suo debito con tutte le associazioni degli esuli, ovvero per corrispondere il rimanente 50% delle spese da esse già sostenute per i progetti 2012 ai sensi della legge 72/2001 e successive modifiche. Ma finora nulla si è mosso. Rimanendo in attesa di tali rimborsi, per risparmiare almeno un po’ “L’Arena di Pola” continuerà ad uscire a 12 pagine in bianco e nero. Al di sotto di questo livello non vorremmo scendere, se non costretti, per non intaccare la qualità del prodotto.
A chi non lo avesse ancora fatto rinnoviamo l’invito a versare subito quanto può. Le “erogazioni liberali al Libero Comune di Pola in Esilio” potranno essere detratte dalle tasse allegando il bollettino di conto corrente postale (ne abbiamo inserito uno nella busta) o la ricevuta del bonifico bancario. Chi volesse contribuire a ridurre il costo di spedizione postale del mensile può richiederci l’invio del solo pdf via mail. Fra gli oggetti da richiedere in offerta ora c’è anche il libro del direttore Paolo Radivo sulla strage di Vergarolla, nonché le magliette e i cappellini del “Grion Pola”. Grazie ancora!

  •                   Logo AIPI LCPE

    Notizie Importanti

    ANTICO STATUTO COMUNE DI POLA  Click QUI

    Legenda contenuti ANTICO STATUTO DI POLA Click QUI

     

    RASSEGNA DI FOTO E FILMATI    Click QUI

     

    per devolvere il 5%o a AIPI-LCPE   Codice Fiscale 90068810325

     

    ARCHIVIO STORICO DE L' ARENA DI POLA

    TUTTI GLI ARTICOLI Click QUI
    DAL 1948 AL 2009 

    vai su: www.arenadipola.com

     INFORMAZIONI E RECAPITI 
    "ASSOCIAZIONE ITALINI DI POLA E ISTRIA_LIBERO COMUNE DI POLA IN ESILIO"  Acronimo AIPI-LCPE
    mail per informazioni e cellulare:
    Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.                +39 388 8580593.

    recapito postale:
    c/o Tipografia Art Group S.r.l.
    via Malaspina 1
    34147 TRIESTE

    ***
    Costo Quota Associativa annuale, con invio del periodico L'ARENA DI POLA, euro 35,00 a mezzo bonifico bancario intestato a:
    Associazione Italiani di Pola e Istria-Libero Comune di Pola in Esilio (AIPI-LCPE)
    IBAN dell’UniCredit Agenzia Milano P.zle Loreto
    IT 51 I 02008 01622000010056393
    BIC UNCRITM1222.

    oppure 

    C/C/P 38407722 intestato a                "il Periodico L'Arena di Pola"

     ***

    Siamo anche su Facebook. Associazione Italiani di Pola e Istria - Libero Comune di Pola in Esilio
    Diventiamo amici.

    ***

    ELEZIONI dell' 11 giugno 2017

    Sindaco/Presidente:
    Tito Sidari
    Vice: Maria Rita Cosliani
    Direttore dell'Arena di Pola: Viviana Facchinetti

     (l'organigramma completo nella sezione
    Chi siamo")