E’ morto il Tenente Graziano Udovisi, unico sopravvissuto all’infoibamento.

E’ mancato il 10 maggio 2010 a Reggio Emilia il Tenente Graziano Udovisi, nato a Pola il 6 luglio 1925, che venne infoibato dai partigiani titini il 14 maggio 1945, dopo 9 giorni di sevizie.

Spinto sull’orlo di una foiba, legato ad altri condannati, si precipitò nel baratro prima di venir colpito dalla mitragliatrice dei carnefici. Sprofondato in una cavità piena d’acqua che ridusse gli effetti della caduta, ne riemerse fortunosamente insieme con Giovanni Radeticchio, che successivamente concluse in Australia il suo calvario di esule.

Testimone d’eccezione della ferocia titina, sempre disponibile verso chi voleva indagare sulla sua vicenda e verso quelli che avessero eventualmente voluto chiedergli perdono, ma che mai gli si presentarono, Graziano Udovisi lavorò per lunghi anni come maestro elementare e, quando necessario, fu presente a convegni e commemorazioni riguardanti i Martiri delle foibe. In una delle occasioni più recenti, a Milano il 26  giugno 2009, fu ringraziato formalmente per la sua vita di patriota dal Libero Comune di Pola in Esilio.

I funerali si svolgeranno a MONTECAVOLO, a 15 km da Reggio Emilia, mercoledì 12 maggio 2010, alle ore 10.30, nella Chiesa della Beata Vergine Maria.

Saranno presenti gli esuli e le loro associazioni.

Chi volesse inviare espressioni di cordoglio alla Famiglia, può farlo utilizzando il seguente indirizzo:

Famiglia Udovisi
Via Fenulli, 13
42123 Reggio Emilia.

  • Notizie Importanti

     

    5 x 1000  90068810325

     

    ARCHIVIO STORICO ARENA DI POLA

    TUTTI GLI ARTICOLI
    DAL 1948 AL 2009

    www.arenadipola.com

      RECAPITI 
    "Associazione Italiani di Pola e Istria-Libero Comune di Pola in Esilio" AIPI-LCPE

    - informatico:
    Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

    cellulare +39 388 8580593.

    - postale:
    c/o Tipografia Art Group S.r.l.
    via Malaspina 1
    34147 TRIESTE

    ***
    Quota associativa annuale, che dà diritto a ricevere L'ARENA DI POLA, euro 35,00 a mezzo bonifico bancario intestato a:
    Associazione Italiani di Pola e Istria-Libero Comune di Pola in Esilio (AIPI-LCPE)
    IBAN dell’UniCredit Agenzia Milano P.zle Loreto
    IT 51 I 02008 01622000010056393
    BIC UNCRITM1222.

    oppure 

    C/C/P 38407722 intestato a "il Periodico L'Arena di Pola"

     ***

    Siamo anche su Facebook. Associazione Italiani di Pola e Istria - Libero Comune di Pola in Esilio
    Diventiamo amici.

    ***

    Dalle elezioni dell' 11 giugno 2017

     Sindaco/Presidente:
    Tito Sidari
    Vice: Maria Rita Cosliani
    Direttore dell'Arena di Pola: Viviana Facchinetti

     (l'organigramma completo nella sezione
    Chi siamo")