RADUNO NAZIONALE 2011 DEGLI ESULI DA POLA

Primo avviso: programma provvisorio Cari Amici Polesani, nell’Assemblea Generale 2010, tenuta a Montegrotto, è stata proposta Pola come località per il prossimo Raduno nazionale della nostra Associazione.

 

Il Consiglio Comunale nella sua riunione del 25 settembre, tenuta a Mestre, ha preso in considerazione l’indicazione dell’Assemblea e approvato, praticamente all’unanimità (un solo voto contrario), Pola come sede per il Raduno 2011. La decisione non è stata facile e, probabilmente, la scelta fatta susciterà qualche perplessità in alcuni di Voi. Ritengo, però, sia arrivato il momento di rincontrarci per la prima volta all’ombra della nostra Arena e di riprendere tutti assieme il discorso interrotto oltre mezzo secolo fa. Vorremmo realizzare un raduno diverso che dia ai partecipanti la possibilità di rivedere i nostri Paesi, ricordare le nostre tradizioni e risentire il gusto degli antichi sapori della cucina istriana. Per tutto questo stiamo lavorando con impegno per organizzare nella nostra Città un Raduno di grande significato etico e morale, caratterizzato dall’attuazione di qualche evento di rilievo come potrebbe essere la posa della targa nel Tempio d’Augusto a ricordo del restauro del 1947 voluto e diretto dal prof. Mirabella Roberti. Ciò premesso, ecco il programma proposto.

Periodo e durata:

Maggio o giugno in data da definire. Il Raduno dovrebbe, per un adeguato sviluppo, comprendere tre notti, con arrivo il giovedì sera e partenza la domenica pomeriggio. Per chi non desidererà raggiungere Pola con i propri mezzi, si prevede di organizzare un servizio di pullman (che servirebbe poi per i movimenti in loco) con partenza da Trieste o Mestre il giovedì pomeriggio e ripartenza domenica.

Albergo scelto per l’ospitalità:

Dopo aver esaminato i pro ed i contro di diverse possibili soluzioni, i Consiglieri presenti a Pola per la cerimonia del 2 novembre sono dell’avviso che la struttura destinata ad accoglierci possa essere l’Hotel Riviera, recentemente ristrutturato e collocato ai piedi dell’Arena. Il costo giornaliero in camera doppia, mezza pensione, dovrebbe essere contenuto tra 25 e 35 €, a seconda del periodo scelto. Costi aggiuntivi, per trasporti e gite, che si cercheranno di “abbattere” con intervento diretto dell’Associazione, saranno comunicati appena possibile in relazione al programma definitivo.

Svolgimento. Giovedì:

Arrivo a Pola nel pomeriggio e cena in albergo con le consuete chiacchiere improntate al «ti te ricordi…»;

Venerdì:

Mattina (09.00-10.00) Consiglio comunale, poi imbarco a Pola o Fasana su apposita imbarcazione a noi riservata per il giro delle isole Brioni e pranzo “leggero” a bordo (11.00-15.00); pomeriggio (16.30-19.00) Assemblea generale, cena in albergo (20.00- 21.30) e incontro serale in sala convegno per il conferimento di premio letterario che vorremmo istituire da quest’anno e conferire a qualcuno che abbia contribuito a diffondere a livello nazionale la conoscenza del nostro vissuto.

Sabato:

Per l’intera giornata giro turistico dell’“alta polesana” (Valle, Dignano, Gallesano, Sanvincenti, Sissano, Medolino) e incontri con “brindisi o caffè” con i rappresentanti delle locali Comunità degli Italiani; pranzo “istriano” in locale tipico; chiusura di giornata presso la Comunità degli italiani di Pola, con cena e spettacolo serale congiunto.

Domenica:

Scoprimento (sperabilmente) della targa al Tempio d’Augusto, S. Messa, ritorno in albergo, arrivederci al prossimo anno e partenza.

Come potete constatare è un programma “ambizioso” il cui realizzo richiede tempo, tanto lavoro organizzativo ed un impegno finanziario non irrilevante per l’Associazione. Per prendere accordi con l’albergo e con i mezzi di trasporto per i trasferimenti e le gite è assolutamente necessario avere le Vostre adesioni, almeno di massima. Per queste ragioni, Cari Amici, Vi chiediamo di indicarci le Vs. intenzioni al più presto, ma non oltre la fine di gennaio, inviando la Vs. adesione a Graziella e Salvatore Palermo, Case Galeotti 6, 27050 Bagnaria (PV), comunicandola telefonicamente al numero 0383572231 o via e-mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Sarà nostra cura tenervi informati, tramite giornale, sui successivi sviluppi organizzativi, data di effettiva effettuazione e costi definitivi.

Per il Comitato organizzatore, il Sindaco Argeo Benco

  •                   Logo AIPI LCPE

    Notizie Importanti

    ANTICO STATUTO COMUNE DI POLA  Click QUI

    Legenda contenuti ANTICO STATUTO DI POLA Click QUI

     

    RASSEGNA DI FOTO E FILMATI    Click QUI

     

    per devolvere il 5%o a AIPI-LCPE   Codice Fiscale 90068810325

     

    ARCHIVIO STORICO DE L' ARENA DI POLA

    TUTTI GLI ARTICOLI Click QUI
    DAL 1948 AL 2009 

    vai su: www.arenadipola.com

     INFORMAZIONI E RECAPITI 
    "ASSOCIAZIONE ITALINI DI POLA E ISTRIA_LIBERO COMUNE DI POLA IN ESILIO"  Acronimo AIPI-LCPE
    mail per informazioni e cellulare:
    Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.                +39 388 8580593.

    recapito postale:
    c/o Tipografia Art Group S.r.l.
    via Malaspina 1
    34147 TRIESTE

    ***
    Costo Quota Associativa annuale, con invio del periodico L'ARENA DI POLA, euro 35,00 a mezzo bonifico bancario intestato a:
    Associazione Italiani di Pola e Istria-Libero Comune di Pola in Esilio (AIPI-LCPE)
    IBAN dell’UniCredit Agenzia Milano P.zle Loreto
    IT 51 I 02008 01622000010056393
    BIC UNCRITM1222.

    oppure 

    C/C/P 38407722 intestato a                "il Periodico L'Arena di Pola"

     ***

    Siamo anche su Facebook. Associazione Italiani di Pola e Istria - Libero Comune di Pola in Esilio
    Diventiamo amici.

    ***

    ELEZIONI dell' 11 giugno 2017

    Sindaco/Presidente:
    Tito Sidari
    Vice: Maria Rita Cosliani
    Direttore dell'Arena di Pola: Viviana Facchinetti

     (l'organigramma completo nella sezione
    Chi siamo")