RISPOSTA DELLA PRESIDENZA DELLA REPUBBLICA A SILVIO MAZZAROLI

Il Consigliere  Diplomatico del Presidente della Repubblica

Roma,25 giugno 2013

Caro Generale Mazzaroli
Il Signor Presidente mi ha pregato di scriverLe queste righe per esprimerLe i suoi sentiti ringraziamenti per la cortese lettera indirizzatagli il 4 giugno u.s.
 Come Lei ha giustamente ricordato il 30 giugno il Presidente della Repubblica si recherà a Zagabria per partecipare alle celebrazioni per l’entrata della Croazia nell’ Unione Europea.
Un evento che rappresenta il coronamento del percorso virtuoso intrapreso da Zagabria sul piano dell’integrazione europea ed Euro-atlantica, oltreché un forte incoraggiamento verso gli altri stati della regione.
L’Italia, ed il Capo dello Stato in primis, ha sempre sostenuto con convinzione tale percorso, riconoscendo gli sforzi compiuti dalle istituzioni e dal popolo croato a tal fine.
Confido che tali progressi si rafforzeranno ulteriormente e consentiranno di guardare al futuro, al presente (ma anche al passato) con sempre maggior apertura e spirito di cooperazione.
In questa prospettiva ritengo potrà essere affrontata anche l’esigenza da Lei rappresentata. Mi auguro che il cammino compiuto in questi ultimi anni, con l’impegno diretto del Presidente Napolitano  prosegua così verso una sempre maggiore reciproca comprensione.
L’occasione mi è gradita, Signor Direttore, per formulare, anche a nome del Presidente i miei più sinceri auguri per il suo futuro percorso professionale e l’apprezzamento per la Sua attività di Direttore dell’Arena di Pola.
Ambasciatore
Stefano Stefanini