LUTTO A POLA

Immagine attiva

 

Lutto a Pola. È scomparso Edi Svich

Stroncato da un infarto a 61 anni, se n’è andato Edi Svich. Persona schiva e squisita, aveva la musica nel sangue. Da bambino amava cantare, tanto da esibirsi ai festival per l’infanzia dell’allora Unione Italiana dell’Istria e di Fiume, per passare, crescendo, da uno strumento all’altro con grande passione e talento. Dopo aver frequentato l’elementare italiana a Dignano, ha seguito i corsi alla scuola di musica di Pola, ma il suo istinto era soprattutto quello dell’autodidatta. Non a caso suonava di tutto, preferendo pianoforte e fisarmonica, ma senza disdegnare anche quelli a fiato, sassofono in primo piano, fino alla batteria. Portato per il genere popolare, a Dignano, con il gruppo dei Semafori, aveva fatto divertire e ballare un’intera generazione. In seguito ha avuto altre esperienze fino ad un tragico lutto in famiglia, dopo il quale ha lasciato note e tastiere. Soltanto negli ultimi anni la sua vena artistica aveva ripreso a pulsare, portandolo a collaborare con la banda musicale cittadina e ad assumere le redini del coro della società artistica “Lino Mariani” della Comunità degli Italiani di Pola, portandolo ai fasti di un tempo. Numerose le partecipazioni ai vari eventi locali e i concerti, assai apprezzati nell’area istriana e oltre. Gran lavoratore, misurato e sorridente, ha fondato, sempre in ambito societario, altri gruppi canori, dimostrando tutta la sua bravura e l’entusiasmo nel proporre varie espressioni interpretative. Per tutti coloro che l’hanno conosciuto e apprezzato e per l’intera Comunità Nazionale Italiana è una grave perdita. Riposa in pace, caro maestro.

  •                   Logo AIPI LCPE

    Notizie Importanti

    ANTICO STATUTO COMUNE DI POLA  Click QUI

    Legenda contenuti ANTICO STATUTO DI POLA Click QUI

     

    RASSEGNA DI FOTO E FILMATI    Click QUI

     

    per devolvere il 5%o a AIPI-LCPE   Codice Fiscale 90068810325

     

    ARCHIVIO STORICO DE L' ARENA DI POLA

    TUTTI GLI ARTICOLI Click QUI
    DAL 1948 AL 2009 

    vai su: www.arenadipola.com

     INFORMAZIONI E RECAPITI 
    "ASSOCIAZIONE ITALINI DI POLA E ISTRIA_LIBERO COMUNE DI POLA IN ESILIO"  Acronimo AIPI-LCPE
    mail per informazioni e cellulare:
    Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.                +39 388 8580593.

    recapito postale:
    c/o Tipografia Art Group S.r.l.
    via Malaspina 1
    34147 TRIESTE

    ***
    Costo Quota Associativa annuale, con invio del periodico L'ARENA DI POLA, euro 35,00 a mezzo bonifico bancario intestato a:
    Associazione Italiani di Pola e Istria-Libero Comune di Pola in Esilio (AIPI-LCPE)
    IBAN dell’UniCredit Agenzia Milano P.zle Loreto
    IT 51 I 02008 01622000010056393
    BIC UNCRITM1222.

    oppure 

    C/C/P 38407722 intestato a                "il Periodico L'Arena di Pola"

     ***

    Siamo anche su Facebook. Associazione Italiani di Pola e Istria - Libero Comune di Pola in Esilio
    Diventiamo amici.

    ***

    ELEZIONI dell' 11 giugno 2017

    Sindaco/Presidente:
    Tito Sidari
    Vice: Maria Rita Cosliani
    Direttore dell'Arena di Pola: Viviana Facchinetti

     (l'organigramma completo nella sezione
    Chi siamo")